ICT-Prospacersirmifida inform
29.04.2016

LIFE TECH FORUM


Innovazione e Tecnologia al servizio della Sanità del futuro

 

Si è conclusa la prima edizione di Life Tech Forum, l’evento che il 6 e 7 aprile nella cornice del CISEF - Centro Internazionale Studi e Formazione Germana Gaslini ha portato a Genova un importante panel di esperti sul tema di Innovazione e Tecnologia al servizio delle Scienze della Vita.
Organizzato da Clickutility Team, GGallery e NetConsulting cube e promosso da Fondazione Don Gnocchi, Ospedale Gaslini, Consorzio Sl4Life e Dixet, Life Tech Forum si è posto l’obiettivo di unire le tre anime - scientifica, clinica assistenziale e aziendale – che caratterizzano il mondo della Salute e che si sono incontrate a Genova per una due giorni di lavori nata con l’obiettivo di trovare nuovi paradigmi e protocolli, nuove linee guida per sostenere la Sanità del futuro, nuove formule per validare i progetti più significativi nati per risolvere problemi, quali quello della cronicità, che rappresentano un costo enorme per la Sanità del Paese. L’assunto di partenza è che le persone “fragili” sono in aumento e lo scenario sociale della Liguria - una delle regioni più vecchie al mondo - racconta una realtà che i paesi occidentali affronteranno tra 15 anni.
Life Tech Forum si è rivelato più che un convegno: è stato un salotto altamente qualificato, nel quale si è parlato di eHealth Care declinato sotto forma di idee e progetti alla base delle future infrastrutture e dei nuovi modelli organizzativi per i servizi alla persona, la prevenzione, l’assistenza e la cura soprattutto delle patologie croniche e multi-croniche.
Nei due giorni di conferenze e workshop si sono alternati più di 70 speaker dall’elevato profilo tecnico-scientifico che hanno affrontato alcuni dei temi emergenti più significativi per la futura sostenibilità del welfare state: Sanità Digitale, Farmaco e Terapie Innovative, e Remote Health Care; e il programma di business matching che ha animato il Forum ha fatto incontrare, in ottica di networking e generazione di opportunità, imprese del territorio interessate alle tecnologie innovative per le Smart Communities con potenziali buyer di aziende clienti, private e pubbliche.
Durante la prima giornata, aperta da un’affollata sessione plenaria, si è toccato il tema sempre più sentito dell’invecchiamento della popolazione, fenomeno di grande impatto nel nostro Paese, ma al tempo stesso si è sottolineato come anche neonati e bimbi rientrino nella categoria dei “soggetti fragili”. La seconda giornata si è contraddistinta, oltre che per un dibattito su approcci terapeutici alternativi, Remote Assistance & Health-care, Teleassistenza domiciliare e Health Robotics, per un’intensa sessione dedicata alle start-up che hanno presentato con grande entusiasmo i loro progetti innovativi.
I numeri di Life Tech Forum ne testimoniano il successo: 70 keynote speaker, 500 accreditati partecipanti nei due giorni, molti incontri one-to-one, tavole rotonde, workshop tematici, un panel di Sponsor di rilievo, fra cui Reply, SoftJam con Microsoft, TIM, GPI, Esaote, ETT, Fastweb, Italtel, PuntoService, Televita.

 

Sul sito dedicato di Life Tech Forum, le videointerviste: http://www.lifetechforum.it/video-interviste.html

Approfondimenti su www.lifetechforum.it