ICT-Prospacersirmifida inform
02.03.2018

SAP festeggia i 30 anni in Italia e le buone performance globali


 

Fase di forte crescita per SAP, il gruppo tedesco che ha molti buoni motivi per brindare a questo momento, e che raggiunge il fatturato globale di 23,46 Mld€. E nel nostro paese, la società celebra quest’anno i 30 anni dall’apertura di SAP Italia.
Era infatti il 1988 quando SAP apriva i suoi uffici ad Agrate Brianza, presso il Centro direzionale Colleoni, presentandosi quasi in veste di startup, con soli cinque dipendenti e con l’obiettivo di portare anche in Italia l’approccio innovativo alla gestione del business già collaudato in Germania, dove nel 1972 cinque ex dipendenti IBM avevano fondato SAP - Systeme, Anwendungen, Produkte in derDatenverarbeitung. Oggi il gruppo conta nel nostro paese quasi 700 dipendenti, oltre 7.000 clienti (80% Pmi) e un ecosistema di Partner tecnologici tra i più consolidati nel panorama nazionale.
«In questi anni, SAP ha acquisito un ruolo determinante anche nel panorama economico del nostro Paese, raddoppiando negli ultimi 10 anni il proprio fatturato e generando un indotto che travalica i suoi confini: e nei 30 anni in di storia italiana abbiamo creato un ecosistema di Partner di oltre 200 aziende con decine di migliaia di professionisti. Insieme ai nostri Clienti e Partner abbiamo portato una nuova cultura del Digitale nel Paese», commenta Luisa Arienti, Amministratore Delegato di SAP Italia dal 2012.
Scorrendo le tappe più rappresentative del percorso di SAP in Italia, va citato l’avvio nel 1988 con il lancio di RF, il primo sistema di contabilità. Nel 1995 si è tenuta a Milano la prima edizione di SAP Forum, e nel 1991 al CEBIT di Hannover è stato lanciato SAP R/3. Datano del 2003 le prime iniziative di CSR e il lancio di mySAP.com, strategia che mira a combinare le nuove soluzioni per l’e-commerce con le applicazioni ERP e le nuove tecnologie web. È del 2005 la prima edizione del SAP Executive Summit a Cernobbio, evento che si conferma come un esclusivo momento di confronto tra rappresentanti delle Istituzioni e grandi realtà italiane. Il lancio di SAP HANA è del 2010: una tappa del percorso evolutivo che ridisegna l’offerta potenziata della piattaforma “real time” diventando punto di riferimento per la digitalizzazione delle aziende. Sempre in quell’anno, SAP Italia si trasferisce all’Energy Park di Vimercate e nel 2011 viene inaugurata la nuova sede di Roma. È del 2015 l’arrivo di SAP S/4HANA, la business suite di ultima generazione.
Nel corso degli anni, SAP ha avviato un profondo percorso di trasformazione scandito anche da diverse acquisizioni, come quella di Business Objects nel 2008, di Sybase nel 2010, di Success Factors e Ariba nel 2012, di Hybris nel 2013, di Fieldglass e Concur nel 2014 e di Gigya nel 2017. In Italia, SAP ha acquisito nel 2016 la startup italiana Plat.One.
Il traguardo del trentennale è raggiunto in uno dei momenti migliori della storia del gruppo, ed anche i risultati globali segnano un’ulteriore crescita: l’esercizio 2017 è stato in linea con le positive aspettative fissate nel 2015 nell’ambito del piano al 2020.
La rapida crescita del business cloud di SAP ha supportato l’andamento dei ricavi: il fatturato totale per cloud subscriptions & Supporto e quello derivante dal supporto software hanno rappresentato il 63% del totale nel 2017, con 1 punto percentuale in più rispetto al 2016; ed il Digital Core Business è cresciuto nel mondo facendo contare oltre 7.900 clienti di SAP S/4HANA, + 46% anno su anno.